Inizio >> Articoli >> Letteratura >> Il controllo epidemiologico dei dottori che ebbero il contatto con sangue della gente positiva per il HIV

Il controllo epidemiologico dei dottori che ebbero il contatto con sangue della gente positiva per il HIV

Indice
Il controllo epidemiologico dei dottori che ebbero il contatto con sangue della gente positiva per il HIV
Appendice 1
Appendice 2
Letteratura

 

 

 

Le istruzioni metodiche per controllo epidemiologico dei dottori che ebbero il contatto con sangue della gente positiva per il HIV e i pazienti con AIDS

Le istruzioni metodiche hanno fatto:
Neshcheret E.N.
Candidati di scienza medica. Grazhdanov N. P.
Candidati di scienza medica. Stepanets V. Y.
Blakitny Los Angeles
punti. Slyusarev L. I.
Cuoshengko I. I.

Adesso nel mondo molte ricerche con lo scopo d'identificazione di trasferimento di HIV da pazienti delle istituzioni mediche infettate da HIV e pazienti con AIDS a lavoratori di salute sono condotte. Questa opzione di trasferimento intraospedaliero ottiene l'importanza speciale come conduce a infezione professionale di lavoratori di salute.

In settembre 1988 dentro il programma Global per AIDS di CHI l'esecuzione del progetto che lo scopo riunisce di tutti i dati su casi di trasferimento di HIV che sono disponibili nei paesi diversi da doloroso al lavoratore di salute fu cominciata.

L'aspetto più importante d'infezione professionale è la loro frequenza. I fatti disponibili dimostrano il rischio basso di tali infezioni.

Nella tabella no. 1 la maggior parte parte di risultati degli esami corrispondenti di lavoratori di salute condotti nei paesi diversi del mondo è riassunta.

Tabella no. 1.

Autori: Numero dei dottori mettenti in contatto

Da loro si è impigliato: HIV

Frequenza d'infezione (%)

Weiss et.al. (1985) 2245

4

0.18

MsMahon. Sutterer 2557 (1988)

4

0.15

Marcus et.al. (1989) 2880

3

0.1

Ippolito et.al. (1990) 2520

0

0

Henderson (1993) 3916

8

0.2

Frequenza d'infezione di lavoratori di salute a contatto con sangue positivo per il HIV.
Evidentemente, la frequenza d'infezione a contatti con sangue positivo per il HIV non supera il 0,2%. A contatto con sangue di pazienti con epatite B la frequenza d'infezione di lavoratori di salute arriva al 7-30% che supera questo a infezione di HIV prima di 20-100 volte.

Tra i fattori che promuovono l'infezione di HIV. sul primo posto mette la dose di infettare causato dal volume del sangue iniettato e la concentrazione di HIV in esso. infektivnost basso di HIV in confronto a un virus di epatite B è spiegato dalla sua concentrazione forse bassa in sangue. 1 millilitro di sangue del paziente con epatite B contiene circa 100 milioni di unità infettive dell'attivatore, e al paziente con AIDS - solo 10-1000 unità. Gli aghi d'iniezione si hanno relazione il volume più grande di sangue, che aghi sutural. I contatti con sangue a punture e tagli è molto più pericoloso, che all'atto di colpo su pelle e mucoso. Il più gran gruppo di rischio è infermiere procedurali e gli assistenti clinici di laboratorio.

Il centro per controllo di malattie (gli Stati Uniti) offre la definizione seguente di un caso d'infezione professionale documentaria «Il lavoratore di salute che non è stato esposto ai fattori di rischio conosciuti d'infezione di HIV in quale il siero preso subito dopo contatto professionale là non è stato AD A HIV, ma hanno apparito all'atto di controlli ripetuti, nonostante l'assenza di durante supervisione di altre fonti d'infezione».

Si deve annotare, comunque, che il concetto «la trasmissione professionale di HIV» è definito in vari stati in modo diverso, e non c'è definizione standard. Specialisti di CHI di R.Marcus, K.Kay. J.M.Mann pensa che il serokonversiya è veramente collegato a contatto professionale se:

1. A questo lavoratore di salute all'atto di controllo subito dopo contatto (è preferibile non più tardi in 30 giorni) gli anticorpi a HIV non sono stati rivelati.
2. I segni di una sindrome retrovirus affilata in connessione provvisoria con contatto sono stati annotati (sulla base di supervisione clinica in 2-3 settimane dopo contatto con sintomi caratteristici: la febbre, l'eruzione su pelle di stomaco a un tronco, aumenta di nodi di linfa, debolezza, un mialgiya, un artralgiya).
3. Il serokonversiya durante il periodo di supervisione dopo contatto è trovato.

Inoltre, solo quando il lavoratore di salute negò qualsiasi altra possibilità di contatto con HIV, eccetto professionista sono portati a casi dell'infezione (documentaria) o possibile stabilita.

I CONTATTI CON SANGUE sono chiamati tutti i contatti del sangue con membrane mucose danneggiate da pelle o una puntura lo strumento usato e anche il colpo di sangue sulla pelle incolume. A.Kontakt con sangue, l'alto rischio di rappresentazione:
- la puntura della pelle usa dallo strumento affilato.
- colpo di tonfi di sangue su membrane mucose e sulla pelle ferita.
B. Il contatto con sangue che rappresenta il rischio basso:
- qualsiasi contatto con il piccolo volume di sangue (per esempio, si rovini da un ago chirurgico solido, eccetera),
- si metta in contatto alla pelle incolume.
C. Non costituisce il pericolo epidemiologico:
- puntura della pelle strumento affilato non usato.
- il sangue rintraccia su vestiti.
- tonfi di non sostanza sanguinosa.

Effettuando ricerche con registrazione di tutti i casi di contatti con sangue è necessario definire fattori epidemiologici importanti, come localizzazione anatomica di ferita e circostanza a quale il più spesso ci sono ferite, categoria del dottore ferito. A questo proposito il giornale di bordo di contatti con sangue di pazienti effettuando manipolazioni invasive è offerto non dipende dallo stato immune del paziente (l'appendice N 1).

In caso di contatto con il sangue del paziente dal lavoratore di salute le azioni certe per prevenzione d'infezione professionale devono esser passate.

A) I PRINCIPI OFFERTI DI AZIONI DI LAVORATORI DI SALUTE. I PAZIENTI CHE SONO STATI INTACCATI DA SANGUE:

a) Al lavoratore di salute:
- all'atto di colpo di sangue nella sua faccia diligentemente si lavano con sapone, gli occhi tolgono l'acqua o la soluzione di potassio margantsevokisly in coltivazione 1:10000;
- all'atto di colpo di sangue, altre sostanze biologiche in una bocca. risciacquare una bocca 70 alcool C;
- all'atto di violazione d'integrità di pelle (i tagli, le punture) dalla superficie ferita per spremere il sangue, per trattare l'alcool di 70 gradi di pelle, poi l'iodio;
- la pelle di mani e altre parti di un corpo sotto i vestiti inquinati da sangue sono asciugate con alcool di 70 gradi;
- le calzature sono trattate l'asciugatura doppia dagli stracci inumiditi in uno di dezrastvor;
- informare l'amministrazione, b) le azioni di amministrazione di ospedale:
- valutare e registrare in un giornale di bordo di contatti con sangue un tipo d'influenza, per esempio, un trauma un ago, un taglio lo strumento affilato, il colpo di tonfi su una membrana mucosa o i siti della pelle danneggiati;
- in caso di contatto professionale con sangue positivo per il HIV per compilare l'affermazione della commissione di regime di stabilimento treatment-prophylactic;
- presentare la copia dell'atto in OBLUZO e il centro regionale per prevenzione e combattere contro AIDS e SES territoriale (l'appendice di N2);
- informare il dottore riguardo al rischio successivo per la gente intorno. Avvisare per applicare metodi al sicuro delle relazioni sessuali, posporre la gravidanza;
- consigliare alla vittima di passare la prova di HIV (il codice 115) in tempo in azioni per determinazione di livello iniziale e poi in 6 settimane, 12 settimane. 6 mesi e 12 mesi dopo influenza per istituire la supervisione medica sopra il lavoratore di salute ferito, accuratamente annotare questo periodo tutti i segni di una malattia (F 025U);
- la supervisione medica è effettuata dal dottore di ufficio (l'ufficio) a consegna di assistenza sanitaria dal positivo per il HIV;
- a fine di supervisione per mandare a Donetsk il centro regionale per prevenzione e lotta su AIDS e informazioni SES territoriali su risultati di supervisione medica sopra il lavoratore di salute che si mette in contatto a sangue il paziente positivo per il HIV (l'appendice N 3).

B) TRATTAMENTO DI HIMIOPROFILAKTICHESKY DOPO CONTATTO CON SANGUE POSITIVO PER IL HIV.

In relazione a HIV la domanda di postesposizione chemoprophylaxis di conseguenze d'infezione possibile di lavoratori di salute dopo che il contatto con sangue positivo per il HIV o liquido biologico ottiene l'importanza speciale.

All'estero per efficienza di parecchi anni di uno zidovudine (l'analogo azidotimidan, retrovir, timozid) con questo scopo è studiato e i risultati preliminari di ricerche permettono di raccomandare gli indizi differenziati con scopo preventivo di uno zidovudine secondo tipo di contatto. Il ricevimento di uno zidovudine deve esser cominciato al più presto possibile dopo contatto (nella prima ora, ma non più tardi che 12 ore), senza aspettare il controllo del paziente - una fonte probabile d'infezione su HIV (la tabella N 2). Se il risultato di controllo su esistenza di AD A HIV alla negazione paziente o positivo al dottore, allora chemoprophylaxis si ferma.

La prevenzione da uno zidovudine di lavoratori di salute con infezione potenzialmente professionale di HIV (a 200 mg c'è ciascuno 4 ore x 3 giorni prima di chiarificazione dello stato immune del paziente o il dottore in caso il paziente È 200 mg positivi per il HIV ciascuno 4 ore x 25 giorni).

Tabella no. 2.

 

Contatti il tipo

Ricevimento di uno zidovudine

Massiccio (trasfusione)

è raccomandato

parenteral certo (in/in un'iniezione)

è approvato

Forse parenteral (p / a o su mucoso)

è incoraggiato

Incertamente parenteral (non sangue)

non è sostenuto

Non parenteral (intracutaneo)

non è effettuato

 

Si deve annotare che c'è anche altro punto di vista: contro applicazione di uno zidovudine. L'argomento principale - la tossicità alta di una preparazione a causa quello che il suo ricevimento diventa per molti quasi impossibili in parecchie settimane dopo dell'inizio di prevenzione. Anche un accenno di dubbio in efficienza sufficiente di uno zidovudine come profilattico è lasciato cadere.

Lo zidovudine (AZT.ZDV) in combinazione con inibitori di proprende in giro (ZTS e IDV) è un rimedio efficace di prevenzione dopo parenteral i contatti con sangue di pazienti positivi per il HIV (la tabella N3).

Tabella no. 3.

Le raccomandazioni provvisorie di un servizio sanitario degli Stati Uniti su chemoprophylaxis d'infezione di HIV dopo professionista si mettono in contatto con sangue secondo un tipo di contatto, 1996.

tipo di contatto

sostanze, soderzh. agente causativo di un'infezione

prevenzione di anti-retrovirus

schema di prevenzione anti-retrovirus

Parenteral

Sangue il Più gran rischio

È raccomandato

ZDV+3TC+IDV

Rischio di aumenti

È raccomandato

ZDV+3TC+IDV

Il rischio non è alto

È offerto

ZDV+3TC

I liquidi che contengono il sangue visibile altri liquidi potenzialmente infettati o tessuti

È offerto

ZDV+3TC

Altri liquidi biologici (per esempio urina)

Non è offerto

 

Membrane mucose

Sangue

È offerto

ZDV+3TC+IDV

I liquidi che contengono il sangue visibile, altri liquidi potenzialmente infettati o i tessuti

È offerto

ZDV+3TC

Altri liquidi biologici (per esempio urina)

Non è offerto

 

La pelle, lo rischi è alzato

Sangue

È offerto

ZDV+3TC+IDV

I liquidi che contengono il sangue visibile altri liquidi potenzialmente infettati o tessuti

È offerto

ZDV+3TC

Altri liquidi biologici (per esempio urina)

Non è offerto

 

Nota: ZDV zidovudine (retrovir, azidothymidine, timozid), 3TC-lamivudin. IDV индиновир.

SPIEGAZIONI AL TAVOLO.

Il contatto di Parenteral (chreskozhny) con materiale contenendo il HIV in concentrazione alta (il sangue) è considerato il più alto in laboratorio di ricerca, laboratorio di diagnosi di AIDS. Il rischio è aumentato nei casi seguenti:
a) il danno profondo dalla puntura, tagliando strumenti medici inquinato dal sangue del paziente.
b) il danno è messo con lo strumento che è stato in una vena o un'arteria del paziente positivo per il HIV ancora prima,
c) Il paziente positivo per il HIV al cui sangue là fu un contatto morì di AIDS tra 60 giorni dopo contatto in questa connessione si suppone che avesse titre alto di HIV.

Il rischio non è alto se non c'è stato contatto con gran volume di sangue (per esempio, il danno da un ago chirurgico solido) o sangue con titre alto di HIV (il paziente con l'AIDS di diagnosi).
Sperma avaro, allocazioni vaginali da altri liquidi potenzialmente infettivi, tserebrospinalny, sinovialny, pleural, perionatalny, pericardiac. amniotic liquidi.

Per pelle il rischio aumenta a contatti con il materiale che contiene il HIV in crediti alti a contatto lungo, a contatto di un sito grande di pelle o un sito in cui l'integrità di pelle è evidentemente rotta.

Chemoprophylaxis deve esser raccomandato a lavoratori di salute dopo che il contatto professionale con HIV si connesse con alto o il rischio alzato di trasferimento.

A contatti con rischio insignificante (l'urina) d'infezione il chemoprophylaxis non è giustificato e non è offerto siccome la tossicità di preparazioni supera il vantaggio di chemoprophylaxis.

Schema di trattamento preventivo: uno zidovudine (ZDV) 200 di mg tre volte al giorno, lamivudin (3TC) di 150 mg due volte al giorno, indinavir il mg (IDY) 800 tre volte al giorno (se IDV non è disponibile, questo è possibile sostituire sakvinaviry - 600 mg tre volte al giorno). Il trattamento preventivo è effettuato tra quattro settimane. Il metodo di applicazione di preparazioni è specificato nell'inserto d'istruzione accompagnatorio.



 
«Electrostimulation di intestini   Ulcera allo stomaco»